Connessioni Teatro Contemporaneo Indipendente 2019

🌬️IL PROGRAMMA 👇

Chi ha seguito le precedenti edizioni, sa quanto sia indispensabile per il nostro lavoro il
rispetto, la conoscenza e la #connessione con l’ambiente che circonda le nostre proposte.
Una rassegna dunque, che si nutre della bellezza e dell’autenticità del luogo in cui prende
vita: la splendida Masseria Cappotto

Aria, fuoco, acqua, terra: elementi naturali da cui trae origine ogni sostanza di cui è
composta la materia, saranno l’elemento di connessione tra gli Spettacoli proposti
quest’anno, a voler rafforzare il legame con la natura e i luoghi.

“ … Secondo la teoria dei quattro elementi, ogni sostanza esistente, nel microcosmo e
macrocosmo, è costituita da una composizione di quattro elementi naturali. L’aria,
intangibile, è l’energia vitale che respiriamo. Il fuoco, racchiude in sé il principio della vita,
che scaturisce dalla sua energia. L’acqua, fonte della vita, dalla sorgente diventa torrente,
poi fiume fino a giungere nel mare, oltrepassando gli ostacoli che incontra nel suo
cammino. La terra, solida e rigogliosa, simboleggia la materia primordiale, accoglie la vita
e la nutre…”

Abbiamo voluto immaginare quindi, un’edizione che faccia della sua centralità l’energia
vitale che accompagna gli esseri umani nel loro percorso terreno:

🌀Inizieremo con #LIGHTNESS , lavoro corale degli allievi – attori del Laboratorio di Teatro
Permanente diretto da Anna Carbotti, che quest’anno affrontano il delicato tema della
leggerezza,a volte inafferabile e necessario proprio come il primo elemento …

🔥#CANTO #ALLE #STELLE, una Performance Itinerante Partecipata che si snoda intorno al sacro
fuoco dell’arte, è la seconda proposta in cartellone che si rivolge al pubblico, offrendogli la
possibilità di diventare parte attiva dello spettacolo.

🌊Proseguiremo con #LAMPEDUSA #BEACH – Trilogia del naufragio , intenso monologo
sull’emigrazione clandestina. La testimonianza di Shauba, una giovane africana
naufragata al largo di Lampedusa.

🌳Ed infine #SANTI, #BALORDI #E #POVERI #CRISTI, spettacolo di affabulazione e musica,
incentrato sul tema della non appartenenza . Protagonisti in cerca di un fazzoletto di terra
dove, sentirsi meno sbagliati. Spettacolo proposto da un duo al femminile che ha il sapore
di giullarate antiche e stornelli irriverenti, di poesia e di terra, e di leggerezza quasi a voler
chiudere il cerchio.

Che il #Teatro possa essere quel luogo di accoglienza e bellezza destinato a tutti.